SIGNORI: SUA MAESTA'  "IL DOPING"...

Home

 

 

 

 

 

 

 

A proposito…                                                                          di Roma-Milan dove due rossoneri hanno rifiutato il controllo incrociato sangue-urine per la ricerca dell'Epo, leggete un po’ di storia delle Olimpiadi e MEDITATE.

ATLANTA 1996  La scoperta d’una procedura per rivelare l’assunzione illecita di EPO, l’ormone che stimola la creazione di globuli rossi e migliora il trasporto di ossigeno, elevando così le prestazioni lascia indifferente il CIO: Ai giochi di Atlanta non avremo test ematici. ( articolo tratto da settimanale sportivo uscito prima dell’ Olimpiade)

SIDNEY 2000   "La ricerca era arrivata ad un punto importante nel senso facendo un prelievo ad un atleta dopo due, tre settimane dalla sospensione dell'assunzione del GH era possibile ricostruire retrospettivamente il doping." Il CIO ha reagito immediatamente con entusiasmo con la promessa di un ulteriore finanziamento.. ma poi nei mesi successivi questo supporto e' venuto meno….. dunque il Comitato Internazionale Olimpico poteva fare un test sull'ormone della crescita in occasione dell'olimpiadi di Sidney, ma non l'ha fatto. avevamo chiesto un commento al CIO, ma non abbiamo ricevuto risposta.  Da “I TRAFFICANTI DEL DOPING “ di Udo Gumpel   Rai 3  REPORT  Stralcio tratto dalla puntata di domenica 12 nov. 2000 ore 23.                

E ORA ATENE 2004….?  MONTREAL - L'atteso codice antidoping che sarebbe dovuto andare in vigore per i Giochi Olimpici di Atene del 2004 non arrivera' prima delle Olimpiadi invernali di Torino 2006. Lo ha ammesso il presidente dell'Agenzia Mondiale Antidoping (AMA) Dick Pound. Il codice, che dovrebbe uniformare regole e sanzioni sul doping, ha incontrato piu' problemi del previsto che ne hanno ritardato la creazione.               (ANSA). 2003-01-22

E PER PECHINO 2008…..    ATLETI COSTRUITI CON LA GENETICA   PARIGI, 25 LUG - Atleti costruiti in laboratorio saranno gia' pronti in pista alle Olimpiadi di Pechino: lo scrive la rivista scientifica francese 'Sciences et Avenir', nel numero che sara' in edicola ad agosto. In laboratorio si potranno sviluppare muscoli con fibre lente per la maratona o con fibre veloci per lo sprint. Ma gia' adesso con il doping chimico, sostiene la rivista, l'impunita' e' quasi totale e gli atleti migliori sono quelli che hanno a disposizione i migliori chimici. Con la svolta genetica, i rischi di risultare positivi non esisteranno piu'. (ANSA-AFP)

COSA E’ IL CIO?  Il Comitato Olimpico Internazionale è un’associazione non governativa Svizzera con sede a Losanna; è formato da un numero variabile di membri, attualmente circa 130 (di svariate nazionalità), non elettivi ma nominati "per cooptazione" esclusivamente dal presidente. Funziona con regole proprie, autonome (con una "costituzione" che è la Carta Olimpica), non deve rendere conto a nessun apparato istituzionale di alcun genere, nè in Svizzera, nè altrove, non ha alcun rapporto di dipendenza con l’ONU o con l’Unione Europea. E' un ente pressochè intoccabile, - almeno lo è stato  fino al 1998 - dalle magistrature.  Eppure è il vertice dello sport nel mondo: da lui dipendono le Federazioni Sportive Internazionali e... 

 

TORNA ARCHIVIO ARTICOLI